SPID: chi fornisce l’identità digitale?

L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha istituito l’elenco degli Identity Provider, ovvero i fornitori di SPID accreditati (qui l’elenco).

Questi Gestori di Identità Digitale sono soggetti privati accreditati, quindi riconosciuti, che rilasciano le credenziali a cittadini ed imprese che le richiestono. Inoltre, gestiscono il processo di autenticazione (o di riconoscimento, per dirla semplicemente) degli utenti.

L’elenco (aggiornato a giugno 2017) comprende tra gli altri:

  • Aruba
  • Infocert
  • Poste Italiane
  • Register.it
  • TI Trust Tech.
  • Sielte

Gli Identity Provider, rispetto allo SPID, sono identici, ovvero, un cittadino può scegliere il fornitore che preferisce, senza distinzioni.

Il rilascio delle credenziali avviene tramite riconoscimento dell’utente.

Ogni gestore può scegliere la propria procedura di riconoscimento, tra le seguenti:

  • tramite documento di riconoscimento e compilazione di un modulo di adesione
  • tramite identificazione informatica (con carte elettroniche: CIE / CNS; queste carte prevedono il riconoscimento “a vista”)
  • tramite documento di riconoscimento e compilazione di un modulo di adesione firmato con firma digitale (o semplice o elettronica qualificata)

I requisiti per richiedere lo SPID sono:

  • essere cittadino italiano (o con permesso di soggiorno o residente in Italia)
  • aver compiuto 18 anni

 

By | 2017-10-03T10:17:31+00:00 ottobre 3rd, 2017|Uncategorized|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment